L'attuazione progettuale

 

 

Percorso attuativo del progetto biennale

Erasmus + I.C.TIONE a.s. 2016-17 e 2017-18

Azione KA1. Mobilità del personale scolastico

  

Il presente testo verrà costantemente aggiornato in base agli sviluppi del progetto, fungendo sia da strumento informativo e orientativo e sia di divulgazione e disseminazione in progress.

L’effettiva e completa azione di divulgazione avrà luogo a conclusione dello stesso nel mese di agosto 2018. 

 

Obiettivi prioritari di istituto

 

A livello di insegnamento:

• promuovere le competenze linguistiche degli inseganti di lingua inglese e tedesca delle SP e delle SSPG

• permettere agli insegnanti di tutte le discipline di migliorare il livello linguistico posseduto della lingua inglese e tedesca

• formarsi ad utilizzare l’approccio CLIL

• consolidare le competenze didattiche attraverso l’apprendimento di metodologie innovative e approcci nuovi

• operare all’interno di un corpo docenti impegnato nell’europeizzazione dell’istituto

• operare all’interno di una rete di scuole internazionali attraverso differenti piattaforme online (E-twinning, blogging, e-mail, ecc.).

 

A livello di Istituto:

  • migliorare i processi di insegnamento/apprendimento delle lingue comunitarie e delle discipline non linguistiche
  • allargare l’organico dei docenti CLIL
  • introdurre la ricerca-azione sul CLIL nel progetto di istituto come approccio a sistema
  • promuovere tra tutti gli stakeholders una migliore affermazione di interculturalità e di senso di cittadinanza europea attiva.

 

Gli attori

I fruitori del progetto saranno due distinti gruppi di insegnanti dell’Istituto Comprensivo:

1. Docenti di discipline non linguistiche delle SP e SSPG con una conoscenza della lingua inglese e tedesca attestata ai livelli dall’A2 al C1.

2. Docenti di inglese e tedesco delle SP e SSPG già in possesso dei livelli di padronanza delle rispettive lingue comunitarie B1, B2, C1 e C2.

Tali docenti, una volta completata la formazione, dovranno rendersi disponibili a lavorare in gruppo per progettare interventi didattici con metodologia CLIL.

 

I ruoli dei partecipanti nelle attività

  • Comitato di Valutazione/Gruppo di progetto
  • Il dirigente scolastico
  • Gruppo dei docenti partecipanti al progetto
  • Gruppo degli insegnanti CLIL dell’Istituto: tutti gli attuali insegnanti CLIL dell’Istituto, compresi quelli che non partecipano direttamente al progetto
  • Gruppo Collegio dei Docenti (tutti i docenti dell’Istituto): fruiranno della disseminazione dei risultati e dei prodotti del progetto.

 

Il precorso progettuale

 

A.s 2015-16

  • Progettazione di massima.
  • Condivisione a livello di istituto, ampliamento/ristrutturazione del gruppo di progetto e pre-bando interno finalizzato a quantificare e qualificare le adesioni, in caso di approvazione del progetto (candidati: 20 docenti di inglese/tedesco delle Scuole Primarie (SP) e delle Scuole Secondarie di Primo Grado (SSPG) e docenti di altre discipline, di cui 14 per la formazione in lingua inglese in Irlanda e 6 per quella in tedesco in Germania).
  • Apertura di un account E-twinning di istituto curato dalla dirigente scolastica T. Chiara Pasquini, ex e-twinner premiata Quality Label. A tale account si collegheranno quelli degli insegnanti fruitori del progetto per gemellaggi virtuali con altre scuole e classi europee.
  • Presentazione della candidatura per l’azione KA1.
  • Approvazione della candidatura con un punteggio di 100/100 e uno dei finanziamenti più elevati a livello nazionale (€ 46.691.00).
  • Condivisione con il Collegio dei Docenti di Marzo e con gli altri Organi Collegiali.
  • Intervista della dirigente scolastica con la giornalista Denise Rocca de “L’Adige” e articolo “Tione una scuola “mondiale””.
  • Relazione del gruppo di progetto al Collegio dei Docenti di Giugno 2016.

 

Inizio a.s 2016-17

 

  • Condivisione a vari incontri pubblici (Inaugurazione anno scolastico 2016-17 a Roncone con l’assessore Assessore alla cultura, cooperazione, sport e protezione civile Tiziano Mellarini, e con il Sindaco Fraco Bazzoli e Giunta del Comune di Sella Giudicarie, Assemblea genitori classi prime SSPG, ecc.).
  • Dal 2 settembre: contatti con course providers all’estero per la progettazione della formazione in Irlanda e Germania.
  • 16 settembre 2016: condivisione con i dirigenti scolastici della rete C8 e invito ai docenti degli altri istituti a partecipare alla formazione linguistica e metodologica che sarà organizzata a livello di istituto.
  • 28 settembre 2016: partecipazione della dirigente scolastica all’incontro informativo organizzato a Bologna dall’Agenzia Nazionale Erasmus + per l’avvio del progetto.
  • 23 settembre 2016: riunione del Dipartimento di Lingue di istituto con tutte le insegnanti delle SP e delle SSPG per aggiornamento sui processi e sviluppi progettuali e presentazione del progetto alle nuove insegnati a tempo determinato.

 

Ottobre-dicembre 2016

  • Calendarizzazione
  • Bando interno e selezione dei partecipanti sulla base di motivazione, competenze linguistiche ed informatiche, qualità del progetto personale da loro proposto: selezione: 3 novembre 2016
  • Elaborazione di un patto formativo con ciascun partecipante (in collaborazione con la Commissione di valutazione)
  • Selezione e contatti con i course providers locali e internazionali

  • Costruzione griglie di lavoro interne e per i course providers

  • Selezione del formatore/tutor per le tecnologie digitali.

  • 4 nov ore 16.30-17.30: riunione di programmazione con i candidati selezionati. Vengono ridefinite le linee guida del progetto, così come era stato presentato nel mese di gennaio,  per l'assunzione di responsabilità rispetto agli impegni presi. Prime indicazioni sulle mobilità di luglio e agosto, riguardo agli eventuali materiali da preparare per la partecipazione al corso. Analisi dei corsi disponibili su School Education Gateway.

 

Formazione sulle tecnologie digitali:

4 nov ore 17.30-18.30

7 nov ore 16.30-18.30

  • Supporto ai partecipanti alla creazione di materiali digitali 
  • Supporto ai partecipanti all’uso della piattaforma E-twinning
  • Supporto ai partecipanti e all’uso della piattaforma AVAC
  • Supporto ai partecipanti all’uso di applicativi, siti e portali dedicati all’apprendimento/insegnamento delle lingue straniere.
  • 25 nov. 2016: calendarizzazione incontri formativi di lingua inglese per due gruppi di partecipanti.
  • 6 dic. ore 17.30-18.30: riunione di programmazione con i partecipanti: progtrammazione dettagliata/implementazione dei progetti nelle classi.

 

  • Organizzazione del corso di preparazione linguistica (inglese) con la seguente calendarizzazione:

 

CORSO INGLESE LIVELLO A

mercoledì

21

dicembre

2016

1 ora

16.00-17.00

lunedì

9

gennaio

2017

1 ora

16:00-17:00

venerdì

13

gennaio

2017

2 ore

16:00-18:00

venerdì

27

gennaio

2017

2 ore

16:00-18:00

venerdì

10

febbraio

2017

2 ore

16:00-18:00

venerdì

21

aprile

2017

2 ore

16:00-18:00

CORSO INGLESE LIVELLO B

mercoledì

21

dicembre

2016

1 ora

17:00-18:00

lunedì

9

gennaio

2017

1 ora

17:00-18:00

mercoledì

25

gennaio

2017

2 ore

16:00-18:00

lunedì

30

gennaio

2017

2 ore

16:00-18:00

venerdì

24

febbraio

2017

2 ore

16:00-18:00

venerdì

17

marzo

2017

2 ore

16:00-18:00

 

  • Organizzazione del corso di preparazione linguistica (tedesco) con la seguente calendarizzazione:
CORSO DI TEDESCO LIV. B2-C1
DATA ORARIO
VENERDI' 17.02.17 16.00-19.00
LUNEDI' 20.02.17 16.00-19.00
VENERDI' 24.02.17 16.00-19.00

 

Febbraio-aprile 2017

Formazione linguistica e metodologica:

  • Definizione del livello di partenza linguistico dei partecipanti (testing)
  • Attivazione di corsi di lingua inglese e tedesca a cura di insegnanti madrelingua di livello B1, B2, C1 e C2
  • Formazione metodologica CLIL in lingua italiana per tutti i partecipanti.

 

Da marzo 2017

  • Nella SP e SSPG attivazione di moduli di ricerca-azione CLIL (oltre a quelli richiesti dal Piano Trilingue) con monitoraggio dei colleghi del team/CdC e della commissione di valutazione (tale azione sarà attivabile volontariamente nel primo anno del progetto, mentre sarà obbligatoria nella seconda annualità).

 

Da aprile 2017

  • Prenotazioni viaggi e corsi:
  • Cura delle pratiche di assicurazione, vprenotazioni voli, pagamento corsi e ricerca le modalità di alloggio per tutte le mobilità di luglio .
  • Verifica delle coperture assicurative ed estende l'assicurazione della scuola al periodo di mobilità all'estero per tutti i partecipanti.
  • Analisi dei documenti inviati dall'AN sulgi adempimenti relativi alla mobilità.
  • Gestione da parte dello staff di progetto di tutte le comunicazioni tra le organizzazioni formative ospitanti e il nostro istituto.
  • Elaborazione delle convenzioni per le mobilità in partenza che vengono sottoscritti dalla Dirigente.
  • Invio dei mobility Agreements (Annex 1) alle organizzazioni formative ospitanti affinchè ne compilino la parte loro spettante.

Luglio-agosto 2017: Mobilità all’estero:

  • Incontro con il personale in partenza a luglio/agosto, consegna degli accordi firmati dalla Dirigente e riepilogo degli adempimenti e delle modalità di viaggio e soggiorno.
  • Verifica della documentazione di viaggio relativa alle partenze.


Dettaglio delle mobilità progettate (il numero dei giorni di formazione può variare, fatto salvo l’ammontare del finanziamento su tale voce): 20 partecipanti previsti di cui:

  1. Irlanda 5 gg + 2 di viaggio = 7 giorni           6 partecipanti
  2. Irlanda 13 gg + 2 di viaggio = 15 giorni       8 partecipanti
  3. Germania 5 gg + 2 di viaggio = 7 giorni       3 partecipanti
  4. Germania 13 gg + 2 di viaggio = 15 giorni   3 partecipanti
  • Partecipazione a corsi di lingua inglese e tedesca a cura di insegnanti madrelingua di livello B1, B2, C1 e C2 (con agenzie formative certificate e reperibili su School Education Gateway), in Irlanda e in Germania della durata di 5 o 13 giorni (esclusi i due giorni di viaggio A-R)
  • Tenuta di un diario di bordo sul quale si annoteranno le esperienze sia a livello di apprendimento che emozionale, utile per la relazione che i partecipanti dovranno inviare a conclusione della mobilità.
  • Monitoraggio della compilazione online dei report individuale dei partecipanti al termine della mobilità.

 

Settembre 2017

  • Riunione con il personale coinvolto nella prima fase di mobilità per la rielaborazione del materiale informativo da presentare al Collegio Docenti per la prima disseminazione interna e caricamento su sito delle presentazioni individuali create dai partecipanti.


  • Valutazione in itinere del progetto attraverso strumenti strutturati, aperti e colloqui individuali con i partecipanti e con il Comitato di Valutazione.
  • Disseminazione interna:
  • Relazione al collegio dell’esperienza di mobilità,
  • Approfondimento della relazione in sede di dipartimento/classi parallele.

 

Ottobre ‘17-maggio’18

Ricerca-azione interna:

  • Realizzazione dei progetti nelle singole classi e condivisione delle esperienze e competenze acquisite con i colleghi attraverso attività di gruppo mirate, anche attraverso la piattaforma E-twinning
  • Attuazione della ricerca-azione pedagogica e formazione di un osservatorio sulle applicazioni CLIL nell’Istituto:
    • riunioni per Gruppo di Progetto;
    • riunioni per gruppo allargato (tutti i partecipanti alle mobilità e tutti gli insegnanti CLIL dell’istituto);
    • suddivisione dei partecipanti del gruppo allargato per l’osservazione delle classi durante le lezioni CLIL (materiali: lesson plan condivise, griglie di osservazione, griglie di valutazione, ecc.);
    • restituzione delle osservazioni in plenaria (gruppo allargato).

 

Giugno-agosto 2018 

Autovalutazione/valutazione conclusiva:

  • Evidenzazione dei punti di forza e di debolezza e (auto)valutazione dell’impatto dell’esperienza formativa dei partecipanti.
  • Inserimento di item sul progetto nelle customers dell’autovalutazione di istituto qualità del progetto, sulla sua effettiva ricaduta, sulla validità delle innovazioni didattiche e metodologiche introdotte, sulla collaborazione tra i docenti e tra gli alunni stessi, sull’apprezzamento da parte dei genitori.
  • Studenti: test linguistico per valutare il livello raggiunto all’interno dell’Istituto (prove parallele SP e SSPG).

Riprogettazione e disseminazione:

  • Messa a sistema, riprogettazione (work in progress)
  • Potenziamento dell’ambiente di formazione a distanza sostenibile (AVAC di istituto) e uso dell’AVAC come repository dei materiali creati e per lo scambio all’interno dell’istituto
  • Uso della nostra utenza su eTwinning per la condivisione di materiali e buone pratiche e per la costituzione di futuri gemellaggi virtuali;
  • Disseminazione su bacheche dedicate negli ingressi delle nostre scuole (foto, documentazione, ecc.)
  • Disseminazione attraverso comunicazioni al Collegio dei Docenti Unitario;
  • Disseminazione attraverso comunicazioni al Dipartimento della Conoscenza di Trento;
  • Disseminazione attraverso comunicati stampa ai media locali (giornali, riviste, notiziari ad ampia diffusione locale)
  • Disseminazione attraverso serate informative nel nostro Istituto aperte a tutti gli stakeholders: alunni, genitori, personale docente e non docente, rappresentanti degli enti locali (Comunità di Valle, Comuni, ecc.), docenti e dirigenti di altre istituzioni scolastiche e alla cittadinanza tutta
  • Disseminazione su siti e portali di organizzazioni educative e inclusive
  • Inserimento del progetto tra le iniziative continuative e a lungo termine dell’Istituto.      

 

 

 

Vedi anche

    Calendario

    giovedì, 19 ottobre 2017

    ISTITUTO COMPRENSIVO di scuola primaria e secondaria di primo grado di TIONE

    Via Circonvallazione, 44
    38079 - TIONE DI TRENTO

     

    Tel. 0465 321053 - Fax 0465 324039

    E-mail: segr.ictione@scuole.provincia.tn.it
    Pec: ic.tione@pec.provincia.tn.it

    NON TROVATO